CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA - CAF OnLine | il CAF direttamente a casa tua

Quadrato rosso
Quadrato turchese
Orari CAF OnLine
  
Lun-Ven
8:30 - 12:30
16:00 - 19:30
Vai ai contenuti
 
CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA



1. NORMATIVA CONTRATTUALE
La vendita dei servizi distribuiti da CAF OnLine è regolata dalle seguenti condizioni generali, da integrarsi anche con quelle indicate in fattura, nonché, per quanto non espressamente previsto, dal codice civile italiano e dal D.lgs. 206/2005 (Codice del Consumo) ove soggettivamente applicabile.

2. DEFINIZIONI
Le parole e/o espressioni utilizzate, hanno i seguenti significati: - Venditore (Studio Tributario CF), Piazza I° Maggio, 3 - 47826 Verucchio (RN) P.IVA 04412750400 - Cliente / Proponente: la persona fisica o giuridica, pubblica o privata, intenzionata ad acquistare prodotti da noi distribuiti per scopi strettamente riferibili all’esercizio della propria attività imprenditoriale o professionale (amministrativa, di impresa, di arte o professione) o per usi esclusivamente privati nel caso di Consumatori; - Contratto: il Contratto concluso secondo le modalità di cui all’art. 3 e ss. e composto dalle presenti Condizioni Generali di Vendita, dal Modulo d’Ordine, nonché solo eventualmente da altri allegati sottoscritti fra le parti.

3. ORDINI MERCE
Gli ordini merce valgono come proposta d’acquisto irrevocabile per chi li effettua e non sono vincolanti per il Venditore, il quale si riserva il diritto di accettarli. Il Venditore si riserva il diritto di non accettare la Proposta qualora: a) il Proponente sia, o sia stato in precedenza inadempiente, a qualsiasi titolo, nei confronti di Venditore; b) il Proponente risulti iscritto nell’elenco dei protesti o sia assoggettato a procedure esecutive; c) il Proponente risulti civilmente incapace, o non risulti in possesso o perda dei requisiti professionali richiesti l’esercizio della propria attività; d) il Proponente si trovi in stato di liquidazione, coatta o volontaria o presenti istanza o sia assoggettato a procedure concorsuali; e) il Proponente risulti in condizioni tali da porre in pericolo il regolare pagamento dei beni oggetto del Contratto, sulla base di analisi effettuate con finalità di prevenzione e controllo del rischio di insolvenza, controllo delle frodi e tutela del credito. Il Venditore si riserva in ogni caso la facoltà di subordinare l’accettazione della Proposta ad eventuali specifiche modalità di pagamento e/o al rilascio di idonea garanzia. Eventuali aggiunte o modifiche apportate all’ordine, anche a mezzo di agenti del Venditore, non saranno del pari vincolati per la medesima, la quale potrà accettarle o rifiutarle senza pregiudizio per l’ordine originario. La proposta di acquisto formulata al Venditore comporta automaticamente da parte di chi la propone l’accettazione delle presenti condizioni generali di vendita. Per tale ragione, con la sottoscrizione dell’ordine il Proponente conferma ed accetta quanto ivi previsto. Durante l’esecuzione del Contratto, pertanto, il Proponente non potrà eccepire né fare oggetto di riserve fatti, circostanze e/o condizioni che dipendano direttamente o indirettamente dalla mancata conoscenza di quanto previsto nelle presenti Condizioni Generali di Vendita.

4. OGGETTO DELLA FORNITURA
La fornitura comprende esclusivamente quanto indicato nel copia commissione. Le caratteristiche ed i dati risultanti su cataloghi, Internet e/o qualsivoglia altra documentazione inerente ai prodotti oggetto della fornitura sono da considerarsi puramente indicativi, aventi esclusive finalità illustrative e non vincolanti per il Venditore.

5. PREZZI
I prezzi dei prodotti sono da considerarsi quelli indicati nel listino in vigore al momento dell’acquisto del servizio, si intendono franco stabilimento di partenza e non comprendono altri oneri quali I.V.A. se non diversamente specificato, bolli, o tasse di qualsiasi natura che saranno sempre a carico del Cliente. Il Venditore si riserva la facoltà di modificare in qualsiasi momento e senza preavviso i prezzi e le altre condizioni di fornitura indicate (gamma prodotti, dimensioni, imballi, unità minime di ordine, logistica, ecc.).

6. TERMINI DI CONSEGNA
I termini di consegna debbono considerarsi indicativi anche se il Venditore si impegna ad effettuare le consegne nei tempi richiesti ed indicati nella copia commissioni, comunque in funzione delle possibilità di unità lavorative e richieste da espletare.

7. SPEDIZIONI
Le spedizioni si effettuano a rischio e pericolo del Cliente anche se il materiale è venduto franco destino. Il Venditore, se non riceverà precise indicazioni del trasportatore cui affidare le merci da parte del Cliente, si riserva il diritto di affidare le stesse ad un Vettore a propria scelta al momento di disponibilità dei prodotti. Per nessun motivo il Cliente può rifiutarsi di svincolare le merci ordinate all’arrivo. Le spedizioni dei prodotti digitali quali attestazioni e/o certificati prodotti, saranno inviati secondo le modalità richieste dal Cliente al momento dell’ordine.

8. CONDIZIONI DI PAGAMENTO
Il pagamento delle forniture deve essere effettuato direttamente al Venditore conformemente alle condizioni pattuite, ossia quelle riportate nella copia commissioni ed in fattura. Nel caso in cui emergano informazioni negative sul Cliente (protesti, atti esecutivi, variazioni dello Stato patrimoniale, ecc.) il Venditore è autorizzato a considerare tutti i pagamenti in essere come esigibili immediatamente qualunque sia la scadenza, oppure a pretendere particolari garanzie sui pagamenti a venire.

9. PATTO DI RISERVATO DOMINIO
Salvo il caso in cui i prodotti siano già stati trasformati e/o incorporati in altri beni di proprietà del Cliente o di terzi, nel caso in cui il pagamento, per accordi contrattuali, debba essere effettuato - in tutto o in parte - dopo la consegna, i prodotti consegnati restano di proprietà del Venditore fino all'integrale pagamento del prezzo.

10. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA
L’inosservanza dei termini di pagamento dà diritto al Venditore - di risolvere di diritto il contratto ex art. 1456 del cod. civ. dandone comunicazione scritta al Cliente a mezzo di lettera raccomandata A/R, salvo in ogni caso il diritto del Venditore di trattenere quanto ricevuto dal Cliente a titolo di indennizzo per il danno subito e per l'uso della merce da parte del Cliente, salve ed impregiudicate ulteriori azioni per il risarcimento del danno; - di sospendere ogni evasione di ordini o residui d’ordini in corso; - di addebitare al Cliente (senza pregiudizio di altre azioni) a partire dal giorno della loro scadenza, gli interessi di mora previsti per legge e, ove previsto, gli interessi di mora corrispondenti al tasso determinato in misura pari al saggio di interesse del principale strumento di rifinanziamento della Banca Centrale Europea, maggiorato di sette punti percentuali, così come precisato all'art. 5 del D.L. 231 del 9/10/2002, senza necessità di formale costituzione in mora del Cliente. Qualora si tratti di Cliente Consumatore Venditore applicherà interessi di mora al tasso legale in vigore.

11. SPESE LEGALI
Qualsiasi insoluto del Cliente autorizza il Venditore ad incaricare un legale per procedere all’incasso. Dopo il conferimento dell’incarico al legale, il Cliente dovrà pagare al Venditore, oltre all’importo dovutole a copertura dell’insoluto, le spese sostenute per l’incasso più gli interessi.

12. DIRITTO DI RECESSO
Ai sensi dell’art. 52, comma 1, del Codice del Consumo, il consumatore dispone di un periodo di quattordici giorni per recedere da un contratto a distanza o negoziato fuori dai locali commerciali. Ai sensi dell’art. 47, comma 2, del Codice del Consumo, le disposizioni relative inter alia al diritto di recesso non si applicano ai contratti negoziati fuori dai locali commerciali in base ai quali il corrispettivo che il consumatore deve pagare è inferiore a 50 euro (cd. contratti di modesta entità). Tuttavia, l’esclusione non si applica nel caso di più contratti stipulati contestualmente tra le medesime parti, qualora l’entità del corrispettivo globale che il consumatore deve pagare, indipendentemente dall’importo dei singoli contratti, superiori l’importo di 50 euro. L’onere della prova relativa all’esercizio del diritto di recesso conformemente alle norme del Codice del Consumo incombe sul consumatore. La comunicazione della volontà di esercitare il diritto di recesso può essere effettuata mediante modalità tradizionali o mediante comunicazioni elettroniche. In particolare, il professionista può prevedere la compilazione elettronica del modulo per l’esercizio del diritto di recesso allegato al Codice del consumo o prevedere tale comunicazione mediante altre forme, come ad esempio tramite la compilazione di apposito form predisposto sul sito internet del professionista. Il professionista è tenuto, al ricevimento della comunicazione, a confermare senza indugio l’avvenuta ricezione, fornendo al consumatore la conferma del ricevimento della comunicazione su un supporto durevole. Il professionista è tenuto a rimborsare tutti i pagamenti ricevuti dal consumatore, eventualmente comprensivi delle spese di consegna, senza indebito ritardo e comunque entro 14 giorni dal momento in cui è informato della decisione del consumatore di recedere dal contratto. Il professionista esegue il rimborso utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dal consumatore per la transazione iniziale. Il diritto di recesso non si applica agli ordini la cui lavorazione sia stata presa in gestione a seguito dell’invio documentale. Lo stesso non si applica agli ordini espletati e dunque risultati completi. Il diritto di recesso si estingue in ogni modo con l’effettuazione dell’invio documentale da parte del cliente poiché questo è definibile come l’inizio procedurale dell’ordine e dunque l’elaborazione dello stesso.

13. DIRITTO DI RECESSO NELL’AMBITO DI CONTRATTI DI MODESTA ENTITA’
Le norme nazionali in materia di diritto di recesso NON si applicano ai contratti di modesta entità negoziati fuori dei locali commerciali (articolo 47, comma 2, Codice del consumo). Ai fini della qualificazione di un “contratto di modesta entità”, il limite previsto dalla legislazione nazionale è pari a 50 euro, conformemente a quanto stabilito dalla normativa UE.

14. CONSERVAZIONE DEL MATERIALE
La conservazione del materiale successivamente alla consegna, sono di esclusiva spettanza del Cliente.

15. VIZI E DIFFORMITA'
I prodotti forniti dal Venditore sono conformi alle normative attualmente in vigore. Eventuali contestazioni sul materiale non daranno diritto al Cliente di sospendere o ritardare in tutto o in parte il pagamento nei termini pattuiti. Con la trasmissione dell'ordine, il Cliente dichiara tacitamente di conoscere le caratteristiche dei servizi acquistati e le modalità per l'idoneo immagazzinamento ed impiego: solleva pertanto il Venditore da qualsiasi responsabilità derivante dalla inosservanza delle citate regole. Il Cliente ha l'obbligo di verificare la qualità del servizio e comunicare per iscritto al Venditore eventuali vizi, difetti ed ammanchi entro 3 giorni dalla consegna, oltre il quale il reclamo non potrà essere preso in considerazione. Nel caso di vizi e difetti scoperti successivamente al termine di cui sopra, il Cliente dovrà denunciarli per iscritto al Venditore entro 8 giorni dalla loro scoperta, salvo che si tratti di vizi e difetti che potevano essere individuati in forza di un esame diligente al momento della consegna presso il Cliente. Nel caso in cui trovi applicazione il D.lgs. 206/05 il Cliente Consumatore dovrà denunziare per iscritto al Venditore eventuali vizi, difetti ed ammanchi entro dieci giorni dalla scoperta degli stessi, salvo che si tratti di vizi e difetti che potevano essere individuati in forza di un esame diligente al momento della consegna presso il Cliente. Il predetto termine, pertanto, dovrà ritenersi a decorrente dalla consegna.

16. SOLVE ET REPETE
Il Cliente non potrà iniziare alcuna azione in giudizio se non darà prova di aver eseguito le sue obbligazioni ed in particolare quella relativa al pagamento integrale dei servizi acquistati.

17. ESCLUSIONI E LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA’
CAF OnLine declina ogni responsabilità per ordini non inviati o espletati in maniera errata per cause legate a negligenze; documenti non inviati; documenti non leggibili; documenti non validi e/o non attinenti al servizio acquistato.
Fatto salvo quanto previsto nelle presenti Condizioni Generali per quanto attiene alle esclusioni di responsabilità del Venditore, le parti sin d’ora convengono che, qualora fosse accertata la responsabilità del Venditore, tale responsabilità non potrà essere superiore al prezzo dei servizi acquistati e per i quali sia sorta contestazione, escludendo comunque ulteriori risarcimenti e/o indennizzi per qualsivoglia titolo e/o ragione.

18. ATTI DI TOLLERANZA
In nessun caso l’eventuale mancato esercizio di qualsiasi diritto da parte del Venditore - ovvero la mancata pretesa dell’esatta osservanza delle disposizioni contenute nel presente Contratto o nel codice civile – potrà costituire rinunzia al diritto di chiedere l’esatto adempimento, dovendosi qualificare tale contegno omissivo come mero atto di tolleranza.

19. TUTELA DEI DATI PERSONALI
I dati personali conferiti ai fini dell’esecuzione del presente Contratto saranno oggetto di trattamento informatico o manuale da parte dei contraenti nel rispetto di quanto previsto dal D.lgs. 30 giugno 2003 n. 196, esclusivamente per le finalità connesse all’esecuzione del presente Contratto. Il Cliente acconsente espressamente, ai sensi del D.lgs. 30 giugno 2003 n. 196, al Venditore la raccolta, l'utilizzo, la comunicazione dei propri dati personali, così come forniti nella compilazione della proposta d’ordine o eventuali moduli on line necessari per completare i propri acquisti, per finalità strettamente connesse e strumentali alla gestione dei rapporti con il compilante e finalità connesse agli obblighi previsti dalle leggi vigenti. L'interessato gode espressamente dei diritti di cui all'art. 7 del D.lgs. 196/2003 e cioè: di chiedere conferma della esistenza presso la sede del Venditore dei propri dati personali; di conoscerne la loro origine, la logica e le finalità del loro trattamento; di ottenere l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione; di chiederne la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco in caso di trattamento illecito; di non opporsi al loro trattamento per motivi legittimi o nel caso di utilizzo dei dati per invio di materiale pubblicitario, informazioni commerciali, ricerche di mercato, di vendita diretta e di comunicazione commerciale interattiva, fermo restando che l'ottenimento della cancellazione dei propri dati personali è subordinato all'invio di una comunicazione scritta inviata alla sede del Venditore.

20. MODIFICA E CESSIONE DEL CONTRATTO
Le presenti Condizioni Generali di Vendita si compongono di n. 2 pagine e non potranno essere modificate se non mediante altro documento scritto e firmato. Si intendono automaticamente recepite nel Contratto eventuali condizioni obbligatorie imposte dalla legge o da provvedimenti di Pubbliche Autorità o di altri soggetti competenti; parimenti si intendono implicitamente abrogate le clausole del Contratto che risultino incompatibili con dette condizioni obbligatorie. In caso di declaratoria di inefficacia o nullità da parte dell’autorità giurisdizionale relativamente ad una o più clausole contrattuali non essenziali, il Contratto continuerà, per le restanti clausole, ad essere efficace tra le parti alle quali è fatto onere di attivarsi per colmare le eventuali lacune che da tale declaratoria dovessero derivare.

21. LEGGE REGOLATRICE E FORO COMPETENTE
Il presente Contratto è regolato dalla legge italiana e deve essere interpretato in conformità con la medesima legge. Per qualsiasi controversia che possa insorgere tra le Parti sarà competente il Foro esclusivo di Rimini.

22. APPROVAZIONE DI CLAUSOLE
Le parti dichiarano di aver preso conoscenza dell’esatto contenuto di tutte le clausole del presente Contratto, danno atto di averle liberamente ed integralmente negoziate tra di loro, nonché di averle specificatamente approvate nel loro insieme.

23. ONERI FISCALI E SPESE CONTRATUALI
Sono a carico del Cliente tutti gli oneri fiscali e le spese contrattuali. Tutte le imposte e i diritti applicabili al presente Contratto ed alle prestazioni dovute ai sensi dello stesso, saranno indicati in fattura in aggiunta al prezzo a partire dalla data e nella misura in cui tali diritti entreranno in vigore. Il Cliente dichiara di aver letto e di aver preso conoscenza delle Condizioni Generali di Vendita che precedono e dichiara, ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 1341 e 1342 C.C. di approvare espressamente e specificatamente le seguenti clausole delle Condizioni Generali di Vendita: art. 5 (Prezzi); 6 (Termini di consegna); art. 7 (Spedizioni); art. 8 (Condizioni di Pagamento); 10 (Clausola Risolutiva Espressa); art. 11 (Spese Legali); l’intero art. 15 (Vizi e difformità; alla esclusione della garanzia per vizi manifestamente riconoscibili ed accettati dal Cliente; alla esclusione della garanzia per prodotti comunque utilizzabili); art. 16 (Solve et repete); art. 17 (Esclusioni e limitazioni di Responsabilità); 21 (Legge Regolatrice e Foro Competente) PRIVACY: DICHIARAZIONE DI CONSENSO Presa visione dell’Informativa allegata, avuto conoscenza delle informazioni sui diritti previsti dall’art. 13 della legge n. 196/2003 e con il ricevimento dell’ordine e l’accettazione dei documenti fiscali si ritengono recepite tutte le condizioni sopra riportate.

Torna ai contenuti